Informativa Privacy

Newsletter

CENTRALINA RAPID BIKE EVO CON CABLAGGIO PER SUZUKI GSX-R 1000 2012/2016 Visualizza ingrandito

CENTRALINA RAPID BIKE EVO CON CABLAGGIO PER SUZUKI GSX-R 1000 2012/2016

87.1336

Rapid Bike EVO è una centralina aggiuntiva d'iniezione con funzioni di automappatura dotata di cablaggio specifico....

Maggiori dettagli

419,00 €

Aggiungi alla lista dei desideri

Paga con:
Paga con:

Dettagli

CENTRALINA RAPID BIKE EVO CON CABLAGGIO PER SUZUKI GSX-R 1000 2012/2016

La nuova centralina Rapid Bike EVO è un modulo di controllo e gestione iniezione con funzioni di automappatura, dotata di cablaggio specifico "Plug & Play", pronto per il montaggio sull'impianto originale.

Il contenitore è in lega di alluminio pressofuso, sigillato con resine epossidiche a garanzia di massima protezione da urti, vibrazioni ed escursioni termiche (standard automotive). 

La centralina si aggiunge al normale impianto di gestione motore, tra la centralina originale presente sulla moto e gli iniettori. 

L'unità EVO legge ed elabora i segnali in ingresso, ed invia il segnale corretto e modificato agli iniettori. In funzione del regime di rotazione del motore (rpm) ed al grado di apertura farfalla (tps), l'unità determina con la massima precisione la quantità di benzina da immettere nel motore, oltre a gestire altre importantissime funzioni. 

Caratteristiche tecniche:

Iniezione

La nuova centralina Rapid Bike EVO gestisce fino a 8 iniettori con possibilità di variazione della quantità di carburante immesso (duty cycle) da -100% a +150%, personalizzazione mappatura con 320 punti d'intervento, valori rpm con step di 50 rpm e funzioni avanzate di ultimissima generazione nella gestione delle mappe. Inclde inoltre la funzione di selezione mappatura durante la marcia, tramite apposito selettore a manubrio (opzionale).

Modulazione SONDA LAMBDA

La novità più importante della nuova centralina Rapid Bike EVO è l'auto-adattatività: il modulo controlla e regola la carburazione automaticamente, tramite l'elaborazione automatica di una mappa di correzione che opera mentre si usa la moto, ottenendo una messa a punto sempre perfetta, istante per istante.

Il collegamento alla sonda Lambda originale ha due scopi:

- il primo è quello di leggere il segnale della sonda, per verificare il rapporto aria/carburante in tempo reale 

- il secondo scopo è di intervenire sul segnale inviato alla centralina originale, "ingannando" l'unità presente per permettere la correzione dell'iniezione, ottenendo in questo modo le migliori prestazioni

Gestione limitatori

Rapid Bike EVO permette inoltre di estendere il limitatore di giri motore fino a + 1.000 rpm, nonchè di eliminare il limitatore di velocità tramite la gestione del segnale posizione cambio marcia, se è presente il sensore specifico (NOTA: è necessario consultare la lista applicazioni per verificare la possibilità di attivare queste ultime due funzioni).

Gestione Cambio Elettronico

I tempi di taglio (cut-off) sono modificabili in base al numero di giri e alla posizione marcia, se presente il sensore specifico (consultare la lista applicazioni) 
Possibilità di interagire, tramite linea CAN, con periferiche opzionali o per la lettura dei parametri funzionamento motore.

Descrizione funzionalità per la gestione limitatori

I limitatori esistenti sulle moto limitano il regime di rotazione del motore e, in alcuni casi, la velocità raggiungibile. La nuova centralina EVO permette di spostare la soglia di intervento del limitatore di giri. 

Per il limitatore velocità, sulle moto dotate di sensore posizione cambio marcia (in evidenza sulla lista applicazioni), la centralina EVO modula il segnale in modo che risulti una marcia in cui la limitazione di velocità non è operante (ad esmpio in quarta marcia).

ATTENZIONE: Le centraline d'iniezione consentono di ottenere un incremento di prestazioni del motore, quindi non è permesso l'utilizzo su strade aperte al traffico, ma solo in circuiti chiusi.

  • Recensioni
  • Nessuna recensione presente